Orvieto, tentò furto ai danni di una macellaria: denunciata una vecchia conoscenza della Polizia Nei giorni scorsi il moldavo era stato denunciato per furto aggravato

ORVIETO – E’ una vecchia conoscenza della Polizia di Stato, il moldavo 23enne denunciato nei giorni scorsi per tentato furto aggravato dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orvieto.

All’inizio di gennaio, un commerciante aveva sporto denuncia perché ignoti avevano tentato di entrare nella sua macelleria di notte, cercando di buttare giù la porta che aveva però resistito all’urto. Le telecamere di sicurezza avevano ripreso un uomo che indossava una felpa con cappuccio, con una vistosa scritta sul davanti. Sebbene non fosse possibile vedere il volto dell’uomo, già dalla corporatura, gli agenti del Commissariato si erano fatti una certa idea: sembrava proprio il cittadino moldavo residente ad Orvieto, disoccupato e con regolare permesso di soggiorno, già indagato, anche di recente, per reati contro il patrimonio commessi con le stesse modalità e al quale erano stati addebitati, in un’unica comunicazione di notizia di reato, 17 furti.

La mattina dopo il tentato furto, gli investigatori, con una scusa, hanno incontrato l’uomo che indossava la stessa felpa delle immagini e lo hanno fotografato; al termine delle indagini tecniche, che hanno provato i sospetti degli agenti, l’uomo è stato denunciato.

Altri furti commessi in città nello stesso periodo, con le stesse modalità, sono ora al vaglio degli investigatori.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>