Caldo intenso sull’Umbria

Al centro sud della penisola italiana  l’alta pressione non molla la presa, mentre al nord infiltrazioni di aria più umida faranno calare un po’ le temperature e favoriranno l’innesco di temporali pomeridiani e serali su Alpi e prealpi ma occasionalmente anche in pianura Padana. Soltanto sul finire della settimana una perturbazione in transito dall’Europa centrale in direzione dei Balcani porterà un ricambio di masse d’aria e una diminuzione delle temperature più apprezzabile sull’area adriatica, mentre i fenomeni  associati saranno scarsi o del tutto assenti. Pertanto, in sintesi:ancora giornate assolate e temperature al di sopra delle medie al centro-sud con massime che fino a sabato, raggiungeranno i 35-37 grafi e intensificazione ulteriore del pericolo incendi un po’ su tutte le regioni centro-meridionali. Un parziale calo delle temperature a partire da venerdi 14 al centro e sabato 15 al sud.

Sull’Umbria gran parte della settimana all’insegna del caldo intenso con temperature massime sempre intorno ai 35  gradi e con rischio costante di incendi di natura colposa  favoriti dalla siccità e anche da una ventilazione meridionale talora moderata  presente anche nei prossimi giorni. Per una attenuazione del caldo dobbiamo aspettare venerdi 14.
Gianfranco Angeloni perugiameteo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>