Umbria, gran caldo fino a domenica poi migliora

Dopo la pausa di lunedi  scorso l’alta pressione ha ripreso possesso di gran parte della penisola italiana con giornate estive soleggiate e con caldo compreso, sostanzialmente, nella norma del periodo. Tuttavia, nei prossimi giorni, ad iniziare da oggi  venerdi 20,al nord la pressione tornerà a calare, mentre al centro-sud torneranno le correnti nord-africane con un nuovo aumento delle temperature, e questa tendenza,che si ripete ormai dall’inizio dell’estate, sembra essere una caratteristica che ha tutta l’intenzione di riproporsi di nuovo. Infatti, da oggi  venerdi 20 e anche sabato 21 al nord variabilità con temporali anche forti sull’area alpina, domenica la saccatura depressionaria dalle Alpi si dirigerà verso il medio adriatico e allora anche l’area centrale del paese e le regioni adriatiche fino alla Puglia avranno nuvolosità variabile con temporali sparsi e un conseguente abbassamento delle temperature di 4-5 gradi. Poi, per l’inizio della prossima settimana probabile ristabilimento dell’alta pressione con correnti nord-occidentali, ma al nord e sulle Alpi in particolare, non tarderanno a tornare i temporali.

Sull’Umbria, dopo i fugaci quanto intensi temporali, sopratutto per  le intense raffiche di vento, manifestatesi  nella notte tra lunedi e martedi scorso, è tornata l’alta pressione con caldo compreso nella norma del periodo e questo tipo di tempo prevarrà anche per oggi venerdi 20 e sabato 21 con temperature che di nuovo si avvicineranno   a 34-35 gradi e  con tassi di umidità crescenti, qualche annuvolamento più consistente potrebbe manifestarsi sabato pomeriggio-sera e non si escludono in prossimità dei rilievi rovesci sparsi. Poi, domenica tempo in moderato peggioramento con possibilità di temporali dal pomeriggio-sera, una variabilità anche per gran parte di lunedi 23. le temperature da domenica saranno in graduale diminuzione fino a 4-5 gradi rispetto al oggi. gianfranco angeloni perugia meteo

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta