Umbria, tempo instabile

La penisola italiana continua ad essere interessata da una circolazione depressionaria centrata sull’Europa centrale ma che estende la sua azione anche sul bacino centrale del Mediterraneo. Pertanto, il tempo continua  ad essere  variabile  a tratti  anche instabile su molte regioni del paese, sopratutto anche centro-nord, un po’ meglio al sud e Sicilia. Tuttavia, da domani mercoledi 22 e per gran parte della settimana avremo un generale seppure parziale miglioramento con  maggiore aperture e schiarite durante la mattinata  e fenomeni di instabilità concentrati nelle ore pomeridiane e serali; poi da sabato una perturbazione nord-africana potrebbe interessare le isole maggiori e il sud con nuvolosità estesa e piogge sparse. In questo contesto di circolazione atmosferica le temperature rimarranno su valori al di sotto delle medie del periodo anche se tenderanno a salire lentamente nei prossimi giorni.

Sull’Umbria il tempo è stato particolarmente instabile negli ultimi giorni con piogge anche estese seppure di moderata intensità, oggi martedi 21 ancora nuvolosità compatta con pioviggini e temperature nettamente inferiori alle medie del periodo anche di 8-10 gradi, possibili schiarite dal pomeriggio-sera. Nei prossimi giorni, almeno fino a venerdi 24 a mattinate abbastanza soleggiate con ampie schiarite farà seguito un aumento di nubi durante il pomeriggio sera , associate a rovesci o locali temporali sparsi, le temperature ,comunque,saranno in graduale lenta ripresa. Per il fine settimana l’Umbria si troverà ai margini del passaggio della perturbazione che interesserà il sud e avremo una alternanza di annuvolamenti e schiarite ma le probabilità di precipitazioni saranno basse, mentre  le temperature rimarranno più o meno stazionarie. Gianfranco angeloni Perugia Meteo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail