Biglietto unico per sei piccoli musei umbro laziali: “Così facciamo rete” Coinvolti Amelia, Lugnano in Teverina, Montecchio, Civitella del Lago e Bagnoregio

Amelia, Lugnano in Teverina, Montecchio, Civitella del Lago e Bagnoregio (Viterbo) sono i sei Comuni, tra Umbria e Lazio, che hanno dato vita ad un biglietto unico per i propri musei, con l’obiettivo di creare una rete ed aumentare le affluenze turistiche. L’iniziativa è stata presentata stamani nella sede della Provincia di Terni dai responsabili dei sei piccoli musei che hanno deciso di unire le forze in occasione della Giornata a loro dedicata, in programma il 18 giugno.

L’iniziativa punta a creare un biglietto per mettere insieme il museo Piero Taruffi di Bagnoregio, Palazzo Venturelli e la Scuderia Traguardo di Amelia, il museo civico di Lugnano in Teverina, il museo dell’olio di Montecchio e l’Ovopinto di Civitella del Lago. A presentare il progetto c’erano, tra gli altri, il sindaco di Lugnano in Teverina, Gianluca Filiberti, il presidente del consiglio comunale di Amelia, Leonardo Pimpinelli, Flavio Verzaro, direttore del museo Taruffi, Umbro Passone della Scuderia Traguardo, Guglielmo Antonini della famiglia proprietaria di Palazzo Venturelli e i responsabili degli altri musei.
“Uniamo le forze su un territorio trasversale che abbraccia l’Amerino e parte del Viterbese – è stato detto – due aree molto vicine che grazie anche ai musei possono collaborare per accrescere le presenze turistiche”

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>