lunedì 23 ottobre 2017 - aggiornato alle ore 02:44        

Ex Novelli, la vertenza torna al Mise: tavolo il 23 ottobre Il tribunale di Castrovillari concede la proroga: sarà possibile integrare la domanda di concordato

novelli presidio prefettura

TERNI – La vertenza Novelli torna al Ministero dello Sviluppo Economico. Il tavolo di crisi è stato convocato per il prossimo 23 ottobre alle ore 15. Una novità, che si inserisce in una giornata in cui si registrano altri due fatti. Il primo è l’incontro alla prefettura di Terni con Flai Cgil, Fai Cisl e Uil Uil per evidenziare al Prefetto le problematiche.

“A distanza di 10 mesi dall’ingresso della nuova compagine societaria e viste le procedure concorsuali in essere – dicono i rappresentati dei lavoratori – urge la necessità di riattivare e sollecitare il tavolo ministeriale, al fine di garantire il futuro dignitoso di tutti i lavoratori e le lavoratrici coinvolte. Confidando nei buoni auspici di tutte le istituzioni coinvolte a tutti i livelli”.

L’altra notizia, buona, è la proroga di 15 giorni concessa dal tribunale di Castrovillari per la domanda da concordato, respinta ma che invece potrà ora essere integrata.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta