Giro di valzer nelle prefetture umbre: Antonella De Miro a Palermo, Raffaele Cannizzaro a Perugia, Angela Pagliuca a Terni

Il Natale segna un importante giro di valzer per le prefetture di Perugia e Terni. All’antivigilia della festività il Consiglio dei Ministri ha effettuato le scelte per le due sedi dei capoluoghi umbri. A Perugia, a sorpresa, il prefetto Antonella De Miro viene nominata prefetto di Parlermo. Per la firmataria dell’interdittiva antimafia per la Gesenu, si tratta di un grande salto di qualità, che la porta alla guida di una prefettura che ha visto predecessori importati quale – per citarne solo uno – il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. Al suo posto, a Perugia, arriverà l’attuale prefetto di Ancona, Raffaele Cannizzaro. Nato ad Atripalda (AV) il 27 novembre 1953, coniugato con due figli, entrato nell’amministrazione civile dell’Interno nel 1981, è molto stimato non solo ad Ancona ma anche a Catanzaro dove fino a un anno e mezzo fa ha ricoperto lo stesso incarico.
A Terni è stata chiamata Angela Pagliuca, attuale prefetto di Fermo. Si tratta della prima donna alla guida della prefettura della città della Conca, che raccoglie il testimone lasciato da Gianfelice Bellesini. Originaria di Napoli, sposata, con un figlio, Angela Pagliuca è stata nominata Prefetto il 22 luglio 2010. Nello stesso anno ha ricoperto il ruolo di commissario straordinario del Comune di Cassino, mentre nel 2012 è stata vice commissario del Governo della Regione Friuli.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta