Perugia, tre nuovi arrivi e un’uscita

Non c’è due senza tre. E’ questo un proverbio che deve essere molto in voga durante le trattative di calciomercato. Ma andiamo con ordine. La prima notizia da dare è l’ingaggio ufficiale di un giocatore che si era aggregato al gruppo prima della partenza per il ritiro biancorosso, e cioè Stefano Guberti, la cui squalifica per il calcioscommesse scadrà il prossimo gennaio, salvo eventuali sconti. Ex giocatore di squadre importanti come Roma, Sampdoria, Bari e Torino il trentunenne centrocampista ha firmato il contratto che lo legherà alla società biancorossa, rimasta positivamente colpita dalle prestazioni del giocatore nonostante l’inattività dovuta ad un grave infortunio prima e alla già citata squalifica poi. La giornata degli arrivi ovviamente non si esaurisce qui: come nelle previsioni sono stati depositati i contratti di Belmonte e Del Prete, entrambi provenienti dal Catania, che molto probabilmente debutteranno già mercoledì nell’amichevole in programma contro la Fermana, che di fatto chiuderà la prima parte della preparazione estiva. Belmonte, ex tra le altre di Bari (dov’è cresciuto) Siena e Udinese ha firmato un triennale e arriva a titolo definitivo, mentre Del Prete, il cui accordo avrà la stessa durata di quello del suo compagno, può quindi riallacciare il filo interrotto bruscamente lo scorso gennaio, quando un’offerta apparsa irrinunciabile indusse Goretti alla cessione. Le entrate però comportano anche delle uscite: Andrea Zanchi infatti lascia il Perugia per trasferirsi al Matera a titolo definitivo. Per lui, romano del 1991 e protagonista del doppio salto dei grifoni dalla D alla C1, una buona opportunità per essere protagonista in una squadra dalle grandi ambizioni come quella lucana

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>