Ternana, un ritorno eccellente nel test di ieri. Per il centrocampo si pensa a Casarini

Poche le indicazioni di rilievo emerse nell’amichevole di ieri contro l’AMC 98. Tra queste sicuramente la condizione fisica, già discreta mentre sul piano tattico era difficile trarne un giudizio complessivo, visto che come è noto l’organico è ancora incompleto. Tuttavia Toscano può sorridere perché ha ritrovato un pezzo importante per la sua squadra, quell’Alberto Masi assente dallo scorso primo novembre a causa del brutto infortunio alla tibia rimediato contro il Cittadella. L’ex centrale di Pro Vercelli e Juventus ha trovato posto, per circa 64 minuti accanto a Meccariello nel dispositivo a quattro messo in campo dal tecnico e si è mosso con una discreta disinvoltura, andando anche a sfiorare la soddisfazione del gol personale in un paio di occasioni (bravo il portiere avversario nella seconda). Archiviato quindi con una certa soddisfazione il 7-0 del Citronella si pensa a rafforzare la rosa. Il ds Cozzella avrebbe ricevuto il via libera per operare a pieno regime sul mercato. Il reparto su cui bisogna intervenire, per stessa ammissione sia del tecnico che dello stesso Cozzella, è il centrocampo e nelle ultime ore è spuntato un nome che sembrerebbe essere almeno per il momento una suggestione: Federico Casarini, svincolatosi dal Bologna con cui ha ottenuto una sofferta promozione in A e che finora ha collezionato con la squadra del capoluogo emiliano ed il Cagliari 78 presenze nella massima serie. Nelle ultime due stagioni ha vestito le maglie di Lanciano (35 presenze 2 gol) e appunto Bologna (34 presenze 1 rete) brillando sempre per continuità e sostanza, ma come detto l’affare è tutto in salita perché l’ingaggio del centrocampista difficilmente rientrerebbe nei parametri imposti dalla famiglia Longarini. A meno di una sostanziosa riduzione di ingaggio

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>