Rugby, la Barton piega anche il Romagna

Prosegue il momento positivo della Barton Cus Perugia, che dopo le recenti vittorie e l’opera prestata ai terremotati dell’Umbria hanno battuto sul proprio terreno di gioco la capolista Romagna. Il 33-7 che ne è scaturito testimonia chiaramente come il successo non sia mai stato minimamente in discussione. Grande ed evidente la soddisfazione in casa biancorossa per una squadra che si sta adattando sempre più velocemente alla nuova realtà. “Una vittoria netta – commenta a fine match il presidente del Rugby Perugia, Alessio Fioroni – partita ben giocata fatta eccezione per un calo all’inizio del secondo tempo. Siamo molto contenti di una squadra composta in prevalenza da studenti universitari che sta facendo molto bene, contribuendo all’instaurazione di un clima positivo che nello sport è un elemento fondamentale per lavorare bene e raggiungere i risultati. E’ evidente che tra tecnici, team manager e giocatori si stia creando uno spirito di appartenenza dovuto alla capacità di ognuno di gestire i rapporti personali e di adattamento ai meccanismi di gruppo. Sono segnali positivi per il proseguo del campionato e soprattutto per il futuro sportivo di questi ragazzi. Bravi tutti!”. “Abbiamo trascorso una settimana perfetta”, afferma anche Alessandro Speziali, allenatore della Barton insieme a Gianluca Gamboni. “I ragazzi sono stati concentrati – prosegue – hanno seguito il piano di gioco e sono stati tranquilli anche nel momento più difficile. Abbiamo ripreso in mano la partita alla fine ed abbiamo realizzato la quarta meta grazie a Tommaso Sportolari, che ha dimostrato di essere un giocatore di categoria superiore. I ragazzi hanno alternato il gioco alla mano con i trequarti. Ho avuto modo di riscontrare che quello che facciamo in allenamento sta tornando in partita. Quindi bene, stiamo facendo gli allenamenti sempre con circa 30 persone. È nato un bel gruppo ed adesso ci divertiamo. Per ora giochiamo domenica per domenica, senza programmi”. Molto contento anche Paolo Macchioni, uno dei protagonisti della giornata: “È stata una bella partita. In mischia ce la siamo cavata nonostante anche la loro sia forte. I trequarti hanno fatto il loro dovere. Siamo riusciti a tenerli dall’inizio alla fine facendo il nostro gioco”. Ad impressionare favorevolmente è stato il lavoro della prima linea, come ha sottolineato il direttore sportivo Roberto Cirimbilli: “Complimenti a Di Vito, Cappetti e Macchioni che sono stati bravi. Stesso discorso per i giovani che Alunni Cardinali, Icardi e Samplamieri che li hanno sostituiti in modo adeguato. Bene anche la mischia che oggi (domenica, ndr) è stata un’arma in più”.

MASILLA ESCE ANZITEMPO – L’unica nota stonata della giornata è l’infortunio occorso a Federico Masilla, uscito anzitempo per un risentimento muscolare. I primi esami escluderebbero complicazioni, ma l’obbiettivo è recuperarlo per la ripresa del campionato, previsto per domenica 4 dicembre, dopo gli impegni della Nazionale.

Barton Cus Perugia – Romagna 33-7 (21-0 dpt)

Barton Cus Perugia: Gioè, Battistacci, Magi, Masilla (22′ pt Nunzi), Bellezza E. (32’st Quagliani), Sportolari, Corbucci, Bellezza M. (22′ pt Zualdi), Scaloni, Sonini, Bresciani, Renetti, Macchioni (32’st Sampalmieri), Cappetti (21’st Alunni Cardinali), Di Vito (30′ st Icardi). A disp.: Novelli. All.: Speziali e Gamboni.

Romagna: Righi, Donati, Caminati, Bersani, Di Franco, Medri, Soldati, Grassi, Fantini, Magnani, Buzzone, Sgarzi, Lepenne, Cossu, Saporetti. A disp.: Velato, Manuzi, Bassi, Baldassarri, Paganelli, Onofri, Fiori.

Punti – Primo tempo: 6′ m Battistacci (5-0), 16′ cp Masilla (8-0), 22′ cp Masilla (11-0), 31′ cp Gioè (14-0), 41′ m Sportolari tr Gioè (21-0). Secondo tempo: 3′ m Cappetti (26-0), 6′ m Romagna tr (26-7), 30′ Sportolari tr Gioè (33-7).

Arbitro: Maria Beatrice Benvenuti

Classifica: Bologna 1928 (25 punti); Reno Bologna e Modena (19); Parma 1931 (23); Romagna (20); Barton Cus Perugia (19)*; Florentia (11); Livorno e Viterbo (6); Amatori Parma e Jesi (5); Arezzo (0). *Perugia partito con 4 punti di penalità.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>