Ternana, Iannarilli predica calma: “Serve tempo, dobbiamo solo calarci nella C”

Due pareggi nelle prime due partite hanno fatto storcere il naso a molti, ma c’è chi predica calma, date le proverbiali difficoltà che presenta il campionato di serie C. Serve calma e sangue freddo: è questo il messaggio che il portiere rossoverde Anthony Iannarilli ha voluto trasmettere alla piazza parlando in conferenza stampa dopo l’allenamento del pomeriggio.

L’estremo difensore di Alatri parla di “avvio deludente, ma senza pensare che tutto sia da buttare. Ci sono cose positive dalle quali dobbiamo ripartire. Andiamo a Verona per vincere, è un campionato duro dove tutte le squadre ci aspetteranno ma andremo a Verona per i tre punti. Daremo sempre il massimo”.

Ecco poi qual’è il problema da risolvere: “Siamo una squadra tecnica, dobbiamo calarci nella mentalità della C sfoggiando maggiore cattiveria. Abbiamo rivisto la partita e non abbiamo fatto così male, dovevamo solo sbloccarla. Dobbiamo stare più tranquilli. Sono mesi che non giocavamo e abbiamo tanta voglia di vincere subito. Ora pensiamo a Verona, a fare la prestazione e a vincere, i campionati non si vincono all’inizio. Sono 8 anni che faccio la C è non ho mai visto le squadre che sono prime in classifica da iniziò campionato vincere il campionato. Ero primo lo scorso anno e siamo arrivati quinti. Il livello del campionato? È diverso dalla B, abbiamo incontrato squadre che si difendono e poi colpiscono in contropiede. Noi siamo una squadra diversa, dobbiamo adattarci e credo che sicuramente faremo bene”.

Iannarilli si allinea a Vives, che invoca meno frenesia: “Con una maggiore tranquillità rischieremmo di meno ed il gol lo faremmo sempre visto il nostro potenziale offensivo. Con troppa frenesia si spendono più energie, si attacca in più persone e si è meno lucidi. Sappiamo che con il lavoro si arriva all’obiettivo. La squadra c’è, lo staff anche, la società e tifosi pure, è solo discorso di tempo anche se ne abbiamo avuto troppo a disposizione per stare insieme. Ci manca il ritmo partita ed è normale. Man mano che giocheremo per i tre punti faremo ancora meglio”.

Sulla concorrenza interna: “La viviamo con molta serenità, poi sarà il mister a scegliere”.

A propoosito, ecco come si esprime su De Canio: “Non penso ci sia bisogno di presentazioni, ha una grande gestione dello spogliatoio e in campo non lascia niente al caso. Quando affrontiamo una squadra sappiamo le armi che abbiamo a disposizione per vincere”.

Infine, sul pubblico di Terni: “È gente che vive per il calcio e per la Ternana. Vogliamo dare loro quello che si meritano. Ovunque si parla di questa squadra e questo non può che essere uno stimolo in più”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta