lunedì 22 gennaio 2018 - aggiornato alle ore 19:15        

Bevagna, cena in piazza per contribuire alla realizzare la nuova scuola antisismica

Turisti Bevagna Pasqua

BEVAGNA – Una cena in piazza per partecipare al progetto di costruzione di una scuola antisismica fuori dalle mura del centro storico di Bevagna. Un altro piccolo mattoncino verso la realizzazione di quello che è il sogno dell’Amministrazione Falsacappa. Dallo scorso marzo il Comune ha lanciato l’iniziativa School Bonus, uno strumento che consente a chi fa erogazioni liberali ad una istituzione scolastica, destinate alla realizzazione di progetti per la stessa, di avere un credito di imposta pari al 65% per le donazioni effettuate negli anni 2016 e 2017 e al 50% per il 2018. La cena, organizzata per il 7 ottobre in piazza Filippo Silvestri alle 19.30, si inserisce nel quadro delle iniziative di raccolta fondi utili alla realizzazione del nuovo polo. Il costo del biglietto è di 15 euro ( 5 euro per i bambini di elementari e medie) e la prevendita viene effettuata dalle Associazioni e dai rappresentanti di classe e d’istituto dei genitori. “Sarà il momento giusto – spiega il sindaco di Bevagna, Annarita Falsacappa – per rendere nota la cifra raggiunta fino ad oggi con lo School Bonus. Ricordo che c’è tempo per le donazioni fino alla fine dell’anno e che l’obiettivo che ci siamo posti è di 100 mila euro. Sarà anche un’occasione per stare insieme, un momento di festa dato che in situazioni come queste non ci sono divisioni politiche ma obiettivi comuni”. La scuola è di tutti e tutti possono contribuire al suo miglioramento

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta