Foligno, salta commissione su Fils, opposizione chiede dimissioni Matarazzi

FOLIGNO – A Foligno è saltata l’attesa prima commissione sul bilancio della Fils, convocata per l’8 agosto. A farlo sapere è l’opposizione che accusa la coordinatrice, Michela Matarazzi (Pd), di aver deciso il rinvio a data da destinasi con un atto “unilaterale” e ne chiede le dimissioni.
“Decisione – spiegano – Stefania Filipponi (IC), Elio Graziosi (SI), Riccardo Meloni (FI) e Fausto Savini (M5S) –
del tutto unilaterale ed incomprensibile, sia nel merito che nel metodo, in quanto il rinvio non é stato neppure comunicato attraverso gli uffici comunali, tanto che buona parte dei commissari non ne erano informati”.
“Tale atto compiuto in spregio e violazione di ogni prassi istituzionale – dicono in una nota al veleno le opposizioni – dimostra che la maggioranza non solo non é in grado di affrontare i gravi problemi della città ma non sa neppure gestire, in maniera corretta e rispettosa, i lavori di organi statutariamente previsti quali le commissioni”.
“Pur dispiaciuti del problema dichiarato, ricordiamo che per regolamento in caso di impedimento del Presidente,é prevista la sua sostituzione con il Vice. Le norme regolamentari servono proprio per evitare la gestione personalistica degli organi istituzionali, che é esattamente ciò che é accaduto in questo caso.
Per tale motivo si chiedono le immediate dimissioni della Coordinatrice della I Commissione Michela Matarazzi”.
“Una vicenda così grave come quella della FILS con ricadute pesanti sui servizi, sui cittadini e sui lavoratori imporrebbe maggior senso di responsabilità istituzionale, senza opportunismi elettorali o di partito”

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>