Gualdo Tadino, Frate Indovino consegna il “Teatrino delle maschere italiane” ai bambini Cerimonia alla presenza del sindaco e della dirigente scolastica Maria Marinangeli

GUALDO TADINO – Un regalo speciale per i bambini della scuola elementare “Domenico Tittarelli” di Gualdo Tadino è in arrivo da Frate Indovino. Si tratta del “Teatrino delle maschere tradizionali italiane”, realizzato dalla casa editrice “Frate Indovino”. La consegna ufficiale del dono ai bambini avverrà nella palestra della scuola elementare “Domenico Tittarelli” di Gualdo Tadino, in Viale Don Giovanni Bosco 5, venerdì 5 Febbraio alle ore 10.30. Ci saranno il sindaco Massimiliano Presciutti e la dirigente scolastica Maria Marinangeli.

 

Il dono arriva alla chiusura di un anno nel quale la casa editrice ha registrato il successo di un’iniziativa editoriale formidabile, volta al recupero della tradizione e ha inteso fare omaggio agli alunni delle scuole elementari del Comune di Gualdo Tadino del “Teatrino delle Maschere tradizionali italiane”. Le maschere della Commedia dell’Arte italiana sono almeno 50, ognuna delle quali tratteggia pregi e difetti del nostro modo di fare. “Frate Indovino”, sempre alla ricerca di stimoli culturali aventi profonde radici nella nostra storia, ha fatto riprodurre, dopo attente ricerche iconografiche, 50 tavole pittoriche, ottenendo una tra le più complete collezioni italiane di maschere (un Corpus vero e proprio) della Commedia dell’Arte interamente realizzata dalla mano dello stesso autore, quella del Maestro Severino Baraldi di Milano. Si tratta di un’operazione di alto valore culturale che consente di riscoprire le tradizioni più autentiche del nostro patrimonio teatrale nazionale attraverso le maschere come espressione della cultura popolare. Oltre all’opera di recupero e salvaguardia, il “Teatrino delle Maschere tradizionali italiane” di Frate Indovino vuol fornire ai bambini e a tutta la famiglia, un allegro divertimento che stimoli la fantasia e la manualità, grazie a una struttura tridimensionale in cartoncino da montare, che raffigura un teatro, le maschere protagoniste e il ricco fascicolo descrittivo con 4 diversi scenari. Dopo le prime 12 maschere del 2015 e le 13 nuove maschere di quest’anno, altre ancora verranno presentate nelle prossime edizioni.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>