Gubbio, il sindaco Stirati ha incontrato il ministro Calenda, in città per una visita privata

GUBBIO – Ieri il sindaco Filippo Mario Stirati ha incontrato il Ministro allo Sviluppo Economico Carlo Calenda, in visita privata a Gubbio e in altri luoghi dell’Umbria. «E’ stato un incontro informale e molto cordiale – spiega il sindaco  Stirati  – e il Ministro ha avuto parole di forte apprezzamento per le bellezze della città di Gubbio, per il livello di conservazione dei palazzi e monumenti e per lo stato di pulizia delle vie. Questo fa riflettere sulla diversa percezione che ha chi vive qui ed ha atteggiamenti ipercritici  e chi invece viene da una città come Roma …  Da parte mia, ho ringraziato e ho comunque rappresentato al Ministro Calenda le problematiche dell’economia del territorio e la situazione preoccupante  in cui si trovano  alcuni comparti di lavoro. Ho colto l’occasione per invitarlo a tornare a Gubbio,  ad assistere alla ‘Festa dei Ceri’. Mi auguro che la promessa di farci visita di nuovo si possa trasformare in un’occasione istituzionale ».

Calenda, classe 1973, è  Ministro dello Sviluppo Economico dal 10 maggio 2016;   è stato  in precedenza  Vice-Ministro prima nel Governo Letta e poi nel Governo Renzi e in seguito rappresentante permanente dell’Italia presso l’Unione europea.  Figlio del giornalista e scrittore Fabio Calenda e della regista Cristina Comencini,  ha avuto  anche trascorsi come attore:   all’età di dieci anni ha lavorato nello sceneggiato televisivo ‘Cuore’ diretto dal nonno Luigi Comencini, dove interpreta lo scolaro protagonista Enrico Bottini, nell’unico suo ruolo come attore bambino.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>