Perugia, musica antica e tradizionale alla “Piano Solo”

PERUGIA – Il 25 GENNAIO alla Scuola di Musica Piano Solo arriva un appuntamento imperdibile con Goffredo Degli Esposti, il musicista umbro specializzato in musica antica e tradizionale. Un seminario, che andrà ad abbracciare vari strumenti a fiato tradizionali, per presentare il laboratorio di World Music, laboratorio di gruppo aperto a tutti, sulle varie musiche tradizionali d’Europa e del Mediterraneo, finalizzato alla realizzazione di canzoni e balli dei differenti popoli che le conservano e sapientemente le tramandano. Il laboratorio abbraccerà le musica del centro e sud Italia, musica celtica, la musica araba, la musica balcanica, la musica del Mediterraneo dell’Est, la musica iberica e quella del sud della Francia.
l maestro Goffredo degli Esposti é un musicista umbro, specializzato nella ricerca e nella esecuzione della musica antica e tradizionale con gli strumenti a fiato. Diplomato in flauto e flauto dolce, e specializzato in flauto traverso barocco, ha seguito corsi di perfezionamento con Susan Milan, Andras Adorjan, Gustav Sheck, Mario Ancillotti, Bartold Kuijken, René Clemencic e i Corsi di Musica Medievale presso il Centro Studi dell’Ars Nova Italiana di Certaldo.

Ha iniziato l’attività concertistica nel 1980; co-fondatore dell’ENSEMBLE MICROLOGUS, ha tenuto concerti sia in Italia che all’estero ed inoltre, ha effettuato registrazioni discografiche, radiofoniche e collaborato per musiche di teatro e cinema tra cui, la colonna sonora del film “Mediterraneo”.
Il programma prevede:

alle 18.30 la Banda di Zufoli e Tamburi (adatto a tutti, soprattutto ai bambini)
Lo zufolo&tamburo è un piccolo flauto a tre fori suonato insieme ad un tamburino, uno strumento affascinante per le sue possibilità espressive (melodia e ritmo in un solo musicista) e per la sua grande importanza storica: è stato il principale strumento per fare musica da ballo durante il Medioevo e il Rinascimento!

Alle Ore 21 Tin Wistle Irlandese e World Music

Il Tin Wistle è un piccolo flauto di facile maneggevolezza che si suona con poco fiato e permette comunque una elevata capacità espressiva grazie alla sua particolare tecnica d’esecuzione, dovuta alla combinazione di colpi di lingua e di dita, caratteristica principale per rendere il ritmo e gli abbellimenti della MUSICA CELTICA. Viene costruito usando vari materiali e in tutte le taglie.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>