Maxisequestro di integratori, sigilli per il deposito

PERUGIA – Maxisequestro di integratori alimentari da parte nei NAS e sequestro di un deposito di 400 metri in provincia di Perugia.

Sono state sequestrate 3mila confezioni di integratori. Il problema sarebbe stata la mancata notifica all’autorità competente. Problematico anche il deposito, privo delle autorizzazioni igieniche.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>