Orvieto, ladri seriali di slot machine e distributori automatici denunciati dalla Polizia In casa gli agenti hanno trovato: coltello a serramanico, oggetti per lo scasso, e un generatore per mandare in tilt le slot

ORVIETO –  Stavano girovagando alla stazione ferroviaria di Orvieto ma i poliziotti della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Orvieto, li hanno beccati. Alla vista dell’auto della Polizia di Stato, i due hanno cercato di dileguarsi entrando all’interno dell’atrio della funicolare, ma sono stati fermati ed identificati. Due cittadini rumeni, di 28 e 38 anni con numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

Dall’immediata perquisizione personale, gli agenti hanno recuperato numerosi oggetti atti all’effrazione e allo scasso, oltre a un coltello a serramanico di medie dimensioni. Tra gli oggetti rinvenuti e sequestrati, la strumentazione elettronica,usata per inibire e forzare i sistemi di sicurezza elettronici istallati nelle slot-machine: un generatore cd EMP (Electro-Magnetic-Pulse) in grado di mandare in tilt slot-machine e cambiamonete con conseguente rilascio di denaro contante da parte di questi dispositivi. L’apparecchio EMP, è in grado di emettere onde elettromagnetiche idonee a produrre una corrente interna al solenoide (una bobina) che mette in movimento il motorino in grado di rilasciare le monete.

Inoltre, tra gli effetti personali, è stato trovato anche un dosatore di adesivo liquido che comunemente, viene anche applicato sui polpastrelli per evitare di lasciare impronte digitali. Entrambi, infatti erano già stati denunciati, da altri uffici di Polizia, per aver forzato o manomesso Slot-Machine e/o distributori automatici in prossimità di scali ferroviari.

I due sono stati denunciati dalla Polizia

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>