Nuvolosità con ampie schiarite sull’Umbria

L’alta pressione atlantica che sta interessando la penisola italiana da qualche giorno, oggi venerdi 8 febbraio è in temporanea attenuazione al centro sud per il passaggio di una debole perturbazione con scarsi fenomeni associati, domani sabato 9 un nuovo respiro anticiclonico porterà tempo stabile e soleggiato su tutto il paese e temperature in lieve rialzo nei valori massimi,  poi domenica 10, una nuova perturbazione atlantica si porterà a ridosso dell’arco alpino portando un peggioramento al nord e alta Toscana con precipitazioni sparse e nella giornata di lunedi 11 attraverserà rapidamente da nord a sud la penisola risultando più attiva sul versante adriatico. Al suo seguito inizieranno ad affluire sopratutto sulle regioni orientali correnti settentrionali fredde che interesseranno l’Italia per gran parte della prossima settimana, sebbene in un contesto di tempo nel complesso  sereno o poco nuvoloso al centro-nord e tempo variabile al sud e Sicilia dove non mancheranno precipitazioni sparse.

Sull’Umbria , oggi venerdi 8 il passaggio della debole perturbazione ha portato un po’ di nuvolosità e qualche  pioviggine in rapida attenuazione già dal primo pomeriggio con ampie schiarite, tempo stabile domani sabato 9 con cieli sereni e brinate al mattino, velature dal pomeriggio-sera, temperature massime in aumento, domenica cieli velati al mattino con incremento della nuvolosità dal pomeriggio, venti occidentali moderati, possibilità di qualche pioggia sparsa  dalla serata, lunedi 11 tempo variabile con venti di tramontana in accentuazione e qualche precipitazione sull’area appenninica anche a carattere nevoso sopra gli 800-1000 metri, temperature in calo. gianfranco angeloni Perugia Meteo
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>