Sull’Umbria tempo variabile fino al 9 maggio

La circolazione di aria fredda centrata a nord delle Alpi continua a condizionare il tempo su molti paesi dell’Europa centrale e anche sulle regioni settentrionali italiane almeno fino a martedì 9. Poi, nella seconda parte della prossima settimana un radicale cambiamento delle correnti atlantiche porterà sull’Italia masse d’aria  più calde che, tuttavia, al nord e sull’alta Toscana determineranno tempo piovoso con precipitazioni anche abbondanti su Alpi e prealpi italiane, mentre sul resto del paese avremo un deciso aumento delle temperature . Intanto, la circolazione di aria fredda manterrà ancora al Nord condizioni di tempo instabile con frequenti piogge  e nevicate sui rilievi alpini con  temperature ben al di sotto delle medie del periodo, eventuali schiarite saranno a carattere temporaneo. Al centro variabilità con scarse occasioni di piogge per lo più concentrate sull’alta Toscana, per sabato pomeriggio e lunedi possibile intensificazione  di piogge o temporali un po’ su tutto il centro, le temperature anche qui sono inferiori ai valori medi del periodo. Tempo più stabile  nel complesso al al sud.

Sull’Umbria  continuerà anche per i prossimi giorni fino a martedì 9 questo tipo di tempo spiccatamente variabile con passaggi nuvoli associate a scarse precipitazioni per lo più sotto forma di piovasco e temperature basse sia nei valori minimi che massime  rispetto alle medie del periodo. Per sabato pomeriggio e per la successiva notte e per lunedì 8 sarà possibile un accentuazione dei fenomeni piovosi con la possibilità di qualche locale temporale.
Gianfranco Angeloni (perugiamenteo)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>