Due importanti arrivi alla questura di Perugia: nuovo capo di gabinetto e dirigente polizia postale

PERUGIA – Nella mattinata di ieri il Sig. Questore della Provincia di Perugia ha dato il benvenuto al nuovo Capo di Gabinetto, il Primo Dirigente della PS Dr.ssa Monica Grazioso ed al nuovo Dirigente il Compartimento Polizia Postale per l’Umbria, Vice Questore della PS Dr. Sergio Russo.

Un curriculum importante quello dei due Dirigenti approdati alla Questura di Perugia.

Ravennate di origine, la Dr.ssa Monica Grazioso frequenta il Corso di Formazione per Funzionari della Polizia di Stato presso l’Istituto Superiore di Roma con un conseguente primo incarico presso la Polizia Stradale di Trieste.

Nel proprio percorso dirigerà l’Ufficio Digos a Ravenna dove coordinerà una serie di operazioni di rilievo, con grande eco mediatica, rivolte al contrasto di un vero e proprio network di foreign fighters con base a Ravenna.

Ultimo incarico della Dr.ssa Grazioso, prima di approdare alla Questura di Perugia, sarà la Dirigenza della Polizia Amministrativa – Divisione PASI della Questura di Udine dove parteciperà all’Operazione Magnolia, attività di contrasto allo spaccio collegato ad esercizi commerciali sensibili di cui 8 ne veniva disposta la chiusura da parte dell’Autorità Giudiziaria, ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Commissario dal 1999, invece, il Dr. Sergio Russo presenta un percorso professionale specializzato nella lotta alla criminalità informatica e delle telecomunicazioni. Responsabile dal 2001 dell’Ufficio di Polizia Giudiziaria presso il Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bologna inizia l’attività di contrasto della Polizia di Stato nei confronti di reati come truffe informatiche, adescamento on line, furti di identità digitale…

Trasferito nel 2017 a Dirigere il Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni del Trentino Alto Adige implementerà le attività di repressione del cybercrime e nel contempo attiverà attraverso un team dedicato interventi formativi sulla cultura digitale ed informatica a partire dalle scuole.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail