Giustizia, manca il personale: carenze fino al 33 per cento Il presidente dell'Ordine degli avvocati: "E' possibile andare avanti?"

PERUGIA – Grave scoperta del personale amministrativo. E’ quello che emerge dalla relazione del presidente della Corte d’Appello di Perugia Vincenzo D’Aprile all’inaugurazione dell’anno giudiziario della Corte d’Appello. Si parla attualmente del 23,47 per cento e, solo al tribunale di Perugia, si arriva al 33,06. Una situazione non facile, soprattutto considerando che sono previsti nuovi pensionamenti e nessun nuovo ingresso. Il problema è però anche normativo, con le maggiori competenze che vengono attribuite agli amministrativi. Posso occuparsi anche delle se di affitto, riscaldamento, acqua, luce, telefono, manutenzione e facchinaggio.

Si è preoccupato dei numeri del personale anche il presidente dell’ordine degli avvocati di Perugia Giancarlo Calvieri, che ha ringraziato i presidente della Corte d’Appello per aver voluto ricordare l’impegno dell’Ordine che ha messo a disposizione a proprie spese personale a tempo determinato. “Ma è mai possibile?”, ha detto.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>