Progetto “Urbanlinks 2 landscape” su riqualificazione paesaggistica aree urbane e periurbane: incontri con i partner europei

PERUGIA – I temi della riqualificazione paesaggistica delle aree urbane e periurbane al fine di ridurre situazioni di degrado e rivitalizzare tessuti e territori residuali e marginalizzati saranno al centro della tre giorni di incontri che si svolgono da oggi, lunedì 3, al 5 giugno in Umbria con cui si avvia ufficialmente il progetto europeo “UrbanLinks 2 Landscape” che coinvolge la Regione Umbria, come unica in Italia, e un partenariato composto da Rhineland Regional Council (capofila) Schloss Dyck Foundation (Germania), Kristianstad Municipality (Svezia), Silesian Park (Polonia), Surrey County Council (Inghilterra), Kulfdiga District Municipality (Lettonia).

I partner del progetto, che è finanziato nell’ambito del programma comunitario “Interreg Europe 2014-2020”, parteciperanno a incontri con gli studenti, visite e seminari tematici confrontandosi con pianificatori locali, portatori di interesse e operatori del territorio su come ottimizzare le risorse comunitarie per un efficace sviluppo del territorio con la riqualificazione e valorizzazione del paesaggio rurale negli spazi aperti urbani e in prossimità delle città.

Oggi, all’Istituto Tecnico Agrario Statale “Ciuffelli” di Todi, la presentazione dei risultati del workshop di fotografia partecipativa coordinato dal fototerapeuta Antonello Turchetti, in cui gli studenti sono stati chiamati a immaginare e progettare nuovi usi e funzioni di spazi periurbani e abbandonati.

Domani, martedì 4 lo staff regionale del progetto accoglierà le delegazioni internazionali all’Auditorium Santa Maria Laurentia di Bevagna, dove si terrà un incontro aperto a tecnici, attori chiave del territorio e cittadini in cui sarà presentato il progetto “UrbanLinks 2 Landscape”, insieme ad alcuni casi studio e buone pratiche su nuovi usi e funzioni degli spazi aperti pubblici, soprattutto nei paesaggi di prossimità ai centri urbani, in relazione alla diversificazione rurale, biodiversità, l’inclusione sociale e il rinnovamento urbano.

L’incontro sarà concluso dall’Assessore regionale all’Agricoltura. Seguiranno, nel pomeriggio di martedì 4 e mercoledì 5, visite studio in siti pilota oggetto di progetti di riqualificazione paesaggistica. L’attenzione sarà focalizzata sui progetti appena approvati dalla Regione Umbria nell’ambito dell’intervento 7.6.2. “Supporto per investimenti relativi alla riqualificazione dei paesaggi rurali critici” del Programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la riqualificazione dei paesaggi rurali critici nei comuni di Foligno, San Giustino, Bevagna, Todi, Orvieto, Allerona, Pietralunga, Sellano, Spello, Trevi.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail