Terni, rapina all’Unicredit: i malviventi armati e mascherati passano da un buco sul muro. Dipendenti sequestrati per un’ora

TERNI – Una rapina è stata messa a segno questo pomeriggio intorno alle 18 in pieno centro a Terni. I malviventi hanno preso di mira l’Unicredit di piazza della Repubblica.
I rapinatori erano in tre, con il volto coperto, due dei quali armati di pistola, forse giocattolo. Pare che siano passati da un foro praticato all’interno di un locale in disuso della galleria che divide la banca dal bar Pazzaglia. I rapinatori sono penetrati da un locale attiguo alla banca dove si stavano svolgendo dei lavori. Qui si sono aperti il varco sulla parete non allarmata. Hanno aspettato l’orario di chiusura degli sportelli al pubblico e sono entrati in azione quando nella banca c’erano solo i dipendenti. In 18 sono stati fatti rinchiusi in una stanza dopo aver sottratto loro i cellulari. I ladri hanno quindi aspettato che si aprisse la cassaforte a tempo e si sono impossessati del bottino. Quindi sono tornati dai dipendenti e hanno detto loro di aspettare una decina di minuti prima di uscire dalla stanza dove sono stati rinchiusi. I rapinatori si sono quindi dileguati per le vie del centro.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta