Terremoto, sospensione dei mutui fino al 2020 Il provvedimento nell'emendamento al decreto fiscale presentato dal Governo

Ci sono alcune novità per le zone terremotate nell’emendamento presentato dal Governo al decreto fiscale. Su tutte c’è la sospensione delle rate dei mutui fino al 31 dicembre del 2020 per le prime case o sulle attività produttive inagibili o distrutte, inserite nelle zone rosse istituite dai Comuni del Centro Italia colpiti dal terremoto.

Il documento intende riordinare la legislazione post terremoto e introdurre nuove regole per la ricostruzione dei territori colpiti dal sisma, sia per quello dell’Aquila del 2009 che quelli del 1997. Il provvedimento era stato annunciato anche dalla commissaria De Micheli.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta