Sir Safety, De Cecco: “Bello esserci in queste partite”

Altri due giorni e sarà finalmente Modena – Perugia, vale a dire prima contro terza. La squadra di Angelo Lorenzetti sta andando a gonfie vele e sembrerebbe già aver trovato la giusta quadratura; ne è un esempio il netto 3-1 conquistato a Civitanova, oltre ad altri buoni risultati in Europa. Equilibrio che invece sta raggiungendo strada facendo la Sir Safety, che ha vinto cinque partite di fila tra campionato e coppa Cev e ha di conseguenza il morale molto alto. Quest’ultima prerogativa tuttavia è fondamentale in quanto alla fine del girone di andata mancano solo tre giornate, al termine della quale verrà stilata la griglia per la Coppa Italia, che ammetterà al tabellone principale le prime otto classificate. E’ importante cercare di uscire con dei punti dal Pala Panini, anche se non sarà facile visto e considerato l’indubbio valore della compagine modenese, finalista l’anno scorso in Superlega e detentrice della stessa Coppa nazionale. Vietato fermarsi quindi, e Daniel Castellani lo sa bene, visto che insieme ai suoi collaboratori sta studiando gli ultimi accorgimenti per arginare le bocche di fuoco avversarie. Non solo tensione, peraltro comprensibile, ma anche gioia di esserci come ha ammesso Luciano De Cecco: “Queste sono partite belle da giocare – ha detto il “Boss” – e mi auguro che sia una bella gara.  È normale che ci siano aspettative importanti, ma noi abbiamo bisogno di trovare il nostro gioco con i top team della SuperLega e di fare un ulteriore passo avanti nel nostro percorso di crescita perché queste sono le partite, in un palazzetto che immagino sarà strapieno, che ti fanno fare un salto nella maturità e nella consapevolezza di squadra. Penso che siamo pronti per fare una gran bella partita e poi vediamo alla fine che succede”. A Modena ci sarà bisogno di tutti, anche di chi non è abitualmente impiegato come titolare. Perché il detto “l’unione fa la forza” mai come domenica potrebbe essere più azzeccato.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>