Sir Safety, la prima è vincente!

Meglio di così davvero non poteva iniziare il 2016 per la Sir Conad Safety Perugia. Terza partita è terza vittoria da quando è iniziato il nuovo anno per i Block Devils, che ipotecano il passaggio alla seconda fase della Coppa Cev. E adesso, al ritorno fissato tra una settimana al Palaevangelisti, sarà sufficiente anche una sconfitta al tie break, visto che la partita disputata in Germania è terminata con il punteggio di 3-1: tradotto, tre punti per la Sir e zero per il Duren. Ovviamente regolamento alla mano. E non è certo cosa di poco conto. La stanchezza per i viaggi non si è sentita nel sei più uno mandato in campo da Kovac, che si è reso protagonista di una gara ben giocata contro un avversario ostico, che ha cercato di mettere in campo le note qualità, ad esempio il furore agonistico. Prerogativa che Giovi e compagni hanno contenuto bene nei primi due set, salvo poi cedere al terzo per mano di due ace dell’opposto cileno Gevert (saranno ben sette alla fine, ma inutili ai fini del risultato), l’uomo più temuto alla vigilia. Ma questa squadra ha saputo anche dimostrare carattere e personalità su un campo difficile, tenendo un ritmo indiavolato nel quarto parziale, conquistato agevolmente. Grande protagonista Buti, che ha alzato più volte il muro. Si sapeva dunque che sarebbe stata una gara difficile e in virtù di questo ha spedito in campo la miglior formazione, schierando al centro il recuperato Birarelli e scegliendo in posto quattro per la coppia Russell-Fromm (quest’ultimo ex della gara) con l’americano buon interprete (16 punti con il 52% in attacco, anche se con qualche errore diretto di troppo). Best scorer nella metà campo bianconera “Magnum” Atanasijevic (21 palloni vincenti conditi da 3 ace), ma ottimo come detto il contributo del capitano (11 punti) e di “Mamba” Birarelli (8 punti), spesso e volentieri ben imbeccati dalle alzate di De Cecco. Come spesso il calendario impone quest’anno bisognerà archiviare e resettare tutto nel più breve tempo possibile: sabato sera si gioca a Trento un match importantissimo che può valere il terzo posto, occupato dai Campioni d’Italia che precedono i Block Devils di un solo punto. E anche in questo caso sarà battaglia.

SWD POWERVOLLEYS DUREN-SIR SAFETY-SICOMA PERUGIA 1-3

Parziali: 23-25, 21-25, 26-24, 15-25

Durata Parziali: 31, 27, 33, 25. Tot.: 1h 56’

SWD POWERVOLLEYS DUREN: Yu 4, Gevert 15, Van Bemmelen 3, Verhoeff 9, Marks 12, Pompe 8, Bann (libero), Barthel. N.E.: West, Prolingheuer, Sedore, Zachrich. All. Brams, vice all. Trinsey.

SIR SAFETY-SICOMA PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 21, Birarelli 8, Buti 11, Fromm 6, Russell 16, Giovi (libero), Tzioumakas, Fanuli, Dimitrov. N.E.: Elia, Kaliberda. All. Kovac, vice all. Fontana.

Arbitri: Ali Badge – Helena Geldof

LE CIFRE – DUREN: 23 b.s., 7 ace, 49% ric. pos., 28% ric. prf., 36% att., 7 muri. PERUGIA: 20 b.s., 4 ace, 59% ric. pos., 35% ric. prf., 48% att., 11 muri.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>