Amelia, mostre a museo civico: Chiude Levita, apre Veschi

AMELIA – Si chiude sabato prossimo al museo cittadino la mostra di Ugo Levita “Amelia. O della pittura dal nome di donna”. Lo ricorda in una nota la gestione del museo civico che annuncia anche la prossima apertura della mostra dell’artista ternana Irene Veschi dal 10 febbraio. La personale si intitola “Errex” ed è a cura di Rita Rocconi in collaborazione con Sistema Museo e con il patrocinio del Comune di Amelia. La mostra sarà aperta fino al 31 marzo offrendo le suggestioni e l’entusiasmo della sensibilità artistica,dinamica e coinvolgente dell’artista che l’hanno portata ad essere premiata a Lodi come Giovane Artista del 2018.

Disegno, pittura ed incisione offrono le trame entro cui il colore può distendersi in ampie campiture o raggrumarsi in brulicanti porzioni compositive. Su fondi solo apparentemente monocromatici si snodano forme concave e convesse, linee frastagliate, rette, mistilinee, esplosioni segniche che interrompono l’equilibrio producendo movimento ritmico che misura il trascorrere del tempo e della vita.

Sempre nell’ambito delle iniziative culturali al museo, domenica 17 febbraio alle 14 e 30 è in programma il workshop “Il colore dell’amore” organizzato da Angela Mosley, con una conferenza tenuta da Giorgio Penko, laboratorio di Maria Stella Satolli. Viaggio curioso e sorprendente nel mondo del colore rosso attraverso la sua storia ed il valore simbolico che in tempi e culture differenti assume. Si parlerà dei pigmenti, delle loro caratteristiche, del loro significato e di cosa vogliano dire termini come saturazione e luminosità.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta