Sicurezza, audizione delle associazioni di categoria: “Tenere alta la guardia”

PERUGIA – La necessità di una maggiore collaborazione tra istituzioni, forze dell’ordine e associazioni di categoria, per “tenere alta la guardia nei confronti delle infiltrazioni della criminalità organizzata”, è emersa dall’audizione di queste ultime da parte della Commissione d’inchiesta ‘Analisi e studi su criminalità organizzata, infiltrazioni mafiose, tossicodipendenze, sicurezza e qualità della vita’ dell’Assemblea legislativa, presieduta da Giacomo Leonelli.

Erano presenti Marta Lucaroni di Coldiretti, Federico Fiorucci di Confcommercio, Carlo Di Somma di Confcooperative e Vilma Palomba di Casartigiani. Leonelli, introducendo i lavori, ha ricordato che la riunione fa seguito all’audizione avuta con il procuratore generale della Repubblica Fausto Cardella che “ha illustrato il quadro rispetto alle infiltrazioni della criminalità organizzata nel sistema economico umbro”. “L’Umbria ha sofferto la crisi più di altre regioni – ha aggiunto – ed ha una appetibilità per certe organizzazioni criminali, soprattutto nel mondo degli appalti.

Vorremmo che voi ci aiutaste a capire la percezione del problema da parte delle imprese del territorio, del rischio più o meno concreto di infiltrazioni della criminalità organizzata. Anche per avere contezza di quali possano essere i versanti più sensibili della nostra economia. Questo è una lavoro importante che stiamo facendo anche in vista dell’avvio ad aprile dell’Osservatorio regionale sulla criminalità organizzata e l’illegalità”. Dall’audizione – riferisce Palazzo Cesaroni – è emersa la necessità di una maggiore collaborazione tra istituzioni, forze dell’ordine e associazioni di categoria per “tenere alta la guardia nei confronti delle infiltrazioni della criminalità organizzata, perché in un momento di pesante crisi economica come quello attuale i rischi di penetrazione nella realtà umbra aumentano”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>