lunedì 22 gennaio 2018 - aggiornato alle ore 19:12        

Todi partecipa a “Il Maggio dei libri”, domani primo appuntamento ai Giardini Oberdan

TODI – Todi partecipa anche nel 2015 alla campagna nazionale di promozione della lettura “Il Maggio dei libri” con tre eventi che coinvolgeranno varie locations del centro storico.

Il primo appuntamento è domani, domenica 26 aprile con la “Giornata del libro e delle rose” (dalle 10 alle 17 ai Giardini Oberdan), un simpatico invito ad uno scambio di fiori e libri tra uomini e donne, dai “giovani giovani” ai “giovani anziani” sul modello di quanto si svolge da anni a Barcellona dove ha preso le mosse la stessa iniziativa.

L’incontro del 7 maggio, dal titolo “L’invenzione di Kuta. Parole e colori dei manoscritti della Biblioteca di Todi” (ore 16.30, Biblioteca “Lorenzo Leoni”, Complesso di San Fortunato), permetterà a bambini ed adulti di scoprire una delle funzioni specifiche degli istituti bibliotecari, la conservazione dei manoscritti antichi, veri e propri gioielli per preziosità e raffinatezza.

La terza iniziativa, in collaborazione con Unicef Todi, è per sabato 16 maggio (dalle ore 9 alle 12 in Piazza del Popolo ed ai Voltoni comunali) sul tema “… e l’emozione continua”, con laboratori di lettura a voce alta, creatività, educazione all’alimentazione dal nido alla scuola media per promuovere la continuità educativa e didattica.

“Il Maggio dei libri” è la manifestazione è organizzata dal Centro per il Libro e la Lettura (Cepell) del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco e il supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Il Comune di Todi, grazie all’Assessorato alla Cultura e all’Assessorato ai Servizi Sociali ed attraverso la Biblioteca comunale “Lorenzo Leoni”, ha accolto anche quest’anno l’invito del Cepell riconoscendo nella lettura una risorsa strategica su cui investire, a medio e lungo termine, per la crescita dell’individuo e della collettività. In quest’ottica rientrano le attività svolte nell’ambito del “Patto locale per la lettura”, dei progetti “Nati per leggere” e “In vitro”, per “Ottobre piovono libri” e per la campagna “Il Maggio dei libri”.

Due delle tre iniziative in programma a Todi (26 aprile e 16 maggio) si svolgono in luoghi “inusuali” (Giardini Oberdan, Piazza del Popolo e Voltoni comunali), con l’obiettivo di portare i libri e la lettura al di fuori delle sedi consuete, nella convinzione che la conoscenza, l’apertura, la divulgazione e l’accoglienza nei confronti dell’altro possono aiutare ad affrontare la complessità dei nostri giorni.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta