Valnerina, continua l’opera della Soprintendenza archivistica nella salvaguardia degli archivi nelle zone terremotate

NORCIA – Continua incessante l’opera della Soprintendenza archivistica dell’Umbria e delle Marche per la salvaguardia degli archivi presenti nei comuni colpiti dagli eventi sismici del 2016-2017. Nei giorni scorsi sono stati effettuati sopralluoghi a Norcia dove è stato possibile,  insieme ai Vigli del Fuoco di Terni e ai Carabinieri del nucleo tutela del patrimonio culturale  di Perugia,  recuperare il materiale dell’archivio di deposito conservato al primo piano dell’ex complesso monumentale di San Francesco. Sono stati recuperati circa 150 metri lineari di documentazione relativa agli anni 1960-2000 sottraendoli così alle infiltrazioni d’acqua e al sicuro irreversibile danneggiamento. Sono stati effettuati, inoltre, sopralluoghi presso gli archivi della ASL (l’intervento di recupero è stato programmato a breve) oltre che presso le scuole medie al fine di mettere in salvo gli archivi scolastici che vanno dal 1860 ai giorni nostri.
La funzione degli archivi e degli studi archivistici è una funzione fondamentale per la valorizzazione della città stessa. Avere messo in salvo tutta la documentazione archivistica comunale – trasferendola temporaneamente presso la sezione di archivio di Stato di Spoleto – è stato una operazione importante che ha reso un prezioso servizio alla collettività. Tutti coloro che vi hanno preso parte – dai funzionari archivistici ai vigili del fuoco, all’esercito italiano alla protezione civile – hanno operato con competenza e professionalità spesso in condizioni logistiche non facili. Con la loro opera, spesso andata oltre il  proprio dovere, si sono guadagnati – ora e in futuro – la gratitudine di tutte le persone culturalmente più sensibili perché gli archivi, al pari delle opere d’arte, costituiscono un ‘unicum’. Capire a fondo e far risaltare quell’ ‘unicum’ significa capire il passato, salvaguardare  nel presente l’identità, costruire il futuro su solide basi.
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>