Umbria, temperature in aumento

Dopo la parentesi di settembre la siccità sta riprendendo, nel corso di questo ottobre totalmente asciutto,  vigore e forza non solo sull’Italia ma su scala europea. Infatti, una vasta area anticiclonica si è piazzata proprio al centro del continente europeo portando  i valori massimi dalle isole Azzorre  sull’Italia centro-settentrionale. Una anomalia evidente nella distribuzione della pressione sul vicino Atlantico, destinata a durare ancora per molto, anzi  nei prossimi giorni, l’area anticiclonica, verrà alimentata anche da un contributo  caldo nord-africano e fino al 20 di ottobre poche saranno le variazioni. Pertanto, su tutte le regioni della penisola per molti giorni avremo ancora  tempo stabile e soleggiato con temperature massime in ulteriore aumento sopratutto in montagna, in  collina e lungo le coste, mentre foschie e banchi di nebbia si faranno via via più presenti sulle pianure del centro nord in dissolvimento durante la giornata.

Sull’Umbria tempo uguale al resto dell’Italia con cieli sereni e temperature massime in aumento con punte anche oltre i 25 gradi. Durante le ore notturne e al primo mattino riduzione della visibilità per foschie e banchi di nebbia nelle vallate in rapida dissoluzione già in mattinata.
Gianfranco Angeloni (perugiameteo)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>