Sanatoria abusi edilizi, c’è l’emendamento per il terremoto del Centro Italia: sanabile fino al 20 per cento

NORCIA – C’è il cosiddetto “condono”, anche per il terremoto del Centro Italia. Il provvedimento è contenuto in un emendamento al decreto Genova ed è presentato dai deputati M5S e Lega, firmatari Patrizia Terzoni, grillina marchigiana, e Tullio Patassini, conterraneo leghista. Di fatto si tratta di una sanatoria sugli abusi edilizi pregressi e sul 20 per cento in più della cubatura esistente in relazione all’indice di edificabilità. Si allargano, in soldoni, i termini dei Piani casa regionali e si potrà presentare prova fotografica dell’abuso per vederselo sanato. Si parla anche del pagamento di un’oblazione che può arrivare fino a 5mila euro per eventuali danni provocati.

I promotori parlano di un modo per sbloccare una situazione di fatto ferma da due anni, con gli abusi che impediscono il riconoscimento del contributo.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta