Sir Conad, che “derby” ieri a Firenze! Vince l’Italia 3-1

Un curioso scherzo del calendario ha riservato ieri, ai mondiali di pallavolo maschile in corso di svolgimento in Italia e Bulgaria, una sorta di derby tra giocatori che militano nella Sir Conad Safety Perugia. Colaci e Lanza da una parte (senza dimenticare gli ex Zaytsev ed Anzani, emigrati a Modena), De Cecco dall’altra, anche se quest’ultimo non è stato schierato titolare da Julio Velasco a causa di problemi fisici a beneficio di Cavanna. Alla fine, dopo una battaglia memorabile che ha mandato in visibilio tutto il pubblico del Mandela Forum, gli azzurri sono riusciti ad avere la meglio per 3-1, compiendo un passo decisivo verso il superamento del turno da primi in classifica.

Le cifre A determinare il successo italiano è stata senza dubbio la prova di Osmany Juantorena, con i suoi 23 punti con 22 su 36 in attacco, mentre Zaytsev è partito piano, per poi accendersi e per la ricezione argentina sono iniziati i problemi. Per lo Zar 20 punti con 18 su 32 e 2 aces. Pippo Lanza è sembrato un po’ in difficoltà, ma alla fine ha reagito bene siglando 10 punti 9 su 20 con un ace. Tra i migliori in campo come sempre Max Colaci, autore di recuperi preziosissimi. Sull’altro fronte, come detto, De Cecco è stato impiegato a singhiozzo.

La gara in pillole I Blengini boys sono partiti contratti perdendo in maniera netta il primo set, cedendo sotto i colpi di Lima e Poglajen, per poi rifarsi e vincere più o meno agevolmente gli altri due. Succede di tutto nel quarto: gli azzurri sembrano dominare, ma sciupano otto lunghezze di vantaggio, con il muro sudamericano che fa faville, e si va dunque ai vantaggi. Qui esce fuori il carattere della nostra nazionale, che vuole a tutti i costi la vittoria e riesce a portarla a casa. L’ace di un giocatore ancora senza squadra, Michele Baranowicz, fa esplodere di gioia gli oltre ottomila presenti. Oggi si replica contro la Repubblica Dominicana prima di chiudere il girone contro la Slovenia di un altro vecchio amico della Sir, Boban Kovac.

ITALIA – ARGENTINA 3-1
(22-25, 25-15, 25-23, 28-26)
ITALIA: Juantorena 23, Zaytsev 20, Lanza 10, Mazzone 10, Anzani 6, Giannelli 3, Colaci (L), Nelli, Candellaro, Baranowicz 1. Ne Randazzo, Rossini, Cester, Maruotti. All.: Blengini
ARGENTINA: Poglajen 18, Lima 11, Conte 8, Solè 7, Loser 4, Cavanna 1, Gonzalez (L), Fernandez (L), Gonzalez 6, Zanotti 3, Crer 1, De Cecco, Lopez 1, Ramos 1. All.: Velasco.
ARBITRI: Shaaban (Egy), Macias (Bra)
DURATA: 31′, 25′, 31′, 36′. Tot 2h3′

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta