Per il servizio neve il sindaco di Perugia taglia la Gesenu

PERUGIA – La Gesenu non rientra più nel servizio neve. Così ha deciso il sindaco di Perugia, il quale è alla ricerca di un nuovo soggetto a cui affidare gli interventi in centro storico. Nel caso di abbondanti nevicate, il territori perugino è suddiviso in tre zone che fino all’anno scorso erano gestite da soggetti diversi vale a dire: nel centro storico la Gesenu, nel centro-nord alla Agenzia Forestale regionale e nel centro-sud al Cantiere comunale. E dato che il Comune sta effettuando una programmazione di eventuali interventi, tiene a precisare che «anche quest’anno si manifesta la necessità di individuare soggetti adeguatamente attrezzati che concorrano allo svolgimento del servizio in quanto le risorse umane e strumentali del Cantiere comunale sono totalmente assorbite nello svolgimento del servizio per la zona assegnata e non riesce quindi in alcun modo ad espletarlo anche per le restanti aree. L’Agenzia forestale inoltre non è in grado di supportare l’amministrazione comunale anche nello svolgimento del servizio per l’area centro storico per insufficienza di mezzi e di personale». Ed è per questo che la Giunta ha provveduto a stanziare già 39mila euro spiegando che «è opportuno al fine di individuare il soggetto nel Mercato elettronico della pubblica amministrazione al quale affidare il piano-neve in centro, ricorrere alla procedura negoziata della richiesta d’offerta, con aggiudicazione unicamente secondo il criterio del prezzo più basso».

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>