Salvini, le nomine in Rai ed altro

 

Anchise 1/ “ Noi non siamo degli epuratori. Anzi, per me in Rai qualcuno di quelli nominati da Renzi dovrà restare”. Così Matteo Salvini, vicepremier e ministro degli interni. Ma con il governo del cambiamento i partiti non dovevano essere fuori dalla Rai e le nomine di espressa competenza del consiglio di amministrazione ?

Anchise 2/ Roberto Fico (5Stelle), Presidente della  Camera dei deputati non manca mai di fare il contrappunto da sinistra alle misure del governo che riguardano gli emigranti. Così ha preso le distanze dalla sindaca leghista di Lodi, che, con il plauso della Lega, ha costretto i figli dei migranti ad allontanarsi dalle mense scolastiche. Ma il presidente della Camera fa parte di un partito della maggioranza di governo. Sarà allora vero quello che si dice di lui e cioè che sta facendo la foglia di fico di un impresentabile governo?

Anchise 3/ Alla fine l’ha spuntata la Lega di Salvini. Nella manovra di fine anno ci sarà il condono fiscale camuffato sotto il nome di pace fiscale. Ma il Movimento 5Stelle non aveva sempre detto che mai avrebbe appoggiato condoni di qualunque tipo? Non sarà che l’unica pace cercata è quella che assicura la presenza di Di Maio e soci nel governo?

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta