La sanità umbra tra le migliori d’Italia: Umbria seconda regione. Barberini: “Risultato importante ma continuiamo a lavorare”

Si apre bene il 2019 per la sanità regionale: di poche ore fa la notizia che l’Umbria è seconda nella classifica delle cinque regioni di riferimento per tutte le altre per il riparto dei fondi. L’assessore regionale alla Salute, Luca Barberini, ha così commentato su Facebook: “La sanità umbra è tra le migliori d’Italia. Anche nel 2019, è di riferimento per sostenibilità finanziaria ed efficacia delle prestazioni.
L’Umbria è infatti al secondo posto nella classifica, stilata dal ministero della Salute, delle 5 Regioni ritenute idonee ad essere “benchmark”, cioè di riferimento per il riparto del Fondo sanitario nazionale per l’anno in corso. La nostra regione è preceduta solo dal Piemonte e seguita da realtà come l’Emilia Romagna, le Marche, il Veneto e la Lombardia, che è sesta.
Un riconoscimento importante, grazie innanzitutto al lavoro, alla professionalità e alla passione degli operatori della sanità regionale.
Restano ancora dei miglioramenti da fare per dare risposte più efficaci, a cominciare dall’abbattimento delle l‘liste di attesa, dal potenziamento dell’assistenza domiciliare e del sostegno alle persone con disabilità, delle cure primarie e dei servizi territoriali, dell’innovazione tecnologica, della riqualificazione della rete ospedaliera. Continueremo a lavorare per innalzare ancor di più la qualità assistenziale e delle prestazioni e realizzare una sanità sempre più vicina ai bisogni di salute dei cittadini.
Il nuovo Piano sanitario regionale, pronto nei primi mesi del 2019, ha proprio questo obiettivo”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>