martedì 21 novembre 2017 - aggiornato alle ore 14:59        

Rifiuti, i gestori a Palazzo Cesaroni: al lavoro sul piano d’ambito. Polemiche su incenerimento e discarica di Orvieto. Nevi: “Germani ha mentito”

PERUGIA – Continuano le audizioni della Seconda commissione di Palazzo Cesaroni sulla questione dei rifiuti: Leggi tutto

Terni, Isrim: dopo il fallimento scatta la mobilità, la Cisl riaccende i riflettori sui lavoratori

isrim

TERNI – E’ stata la mobilità per i 30 lavoratori dell’Isrim e già si è tenuto il primo incontro presso gli uffici del curatore fallimentare ad Orvieto. Sulla vicenda, su cui sembra essere calato il silenzio, oggi torna alla carica Fabrizio Framarini della Femca Cisl. Dopo aver ricordato l’impegn,o poi rientrato del Comune di Terni,

Castiglione del Lago, pronto il piano di trasformazione e potenziamento dell’ospedale L'assessore Barberini: "La ristrutturazione comporterà un investimento di 6 milioni e mezzo. Ci saranno 16 operatori sanitari in più"

CASTIGLIONE DEL LAGO – Pronto il piano di Regione Umbria e Asl 1 per la trasformazione e il potenziamento dell’ospedale di Castiglione del Lago e della rete dei servizi sanitari della zona. L’assessore regionale alla salute, Luca Barberini, sottolinea che “la ristrutturazione dell’intero presidio ospedaliero comporterà un investimento già finanziato pari a circa 6,5 milioni

Foligno, chiudono due uffici postali periferici, la Giunta pronta al ricorso contro le Poste Via gli sportelli di Annifo e Capodacqua. Il Comune aveva chiesto di mantenerli offrendo i locali

FOLIGNO – La giunta di Foligno ha dato mandato agli uffici comunali di avviare tutte le procedure necessarie, anche in ambito giurisdizionale, per scongiurare le chiusura degli uffici postali di Annifo e Capodacqua. Nei giorni scorsi Poste Italiane ha comunicato il recesso dal contratto di locazione per l’immobile sede dell’ufficio postale di Annifo, di proprietà

Terni, incendio all’auto del parroco, individuato e denunciato l’autore E' un pugliese di 38 anni agli arresti domiciliari. Aveva discusso con il sacerdote per l'ennesima richiesta di denaro

auto prete

TERNI – Più o meno 24 ore, è il tempo impiegato dalla Polizia di Stato per concludere un’indagine che aveva creato preoccupazione e generato sospetti sia per il tipo di reato, un incendio doloso, sia per la vittima designata, un parroco. Ieri pomeriggio, dopo incessanti indagini e ricostruzioni, gli agenti della Squadra Mobile ternana, diretta

Lavoro in Umbria, con Garanzia giovani 1000 iscritti sono già occupati La regione ha tra le migliori performance a livello nazionale. Cresce l'occupazione stabile

giovani-italiani-lavoro

“In Umbria il mercato del lavoro, pur in un contesto difficile, mostra importanti segnali di risveglio: nel primo semestre 2015, secondo i dati dell’Osservatorio sul precariato dell’Inps, la regione è al secondo posto a livello nazionale per l’incremento delle assunzioni a tempo indeterminato, con un incremento del 93 per cento fra i giovani con meno

Nocera Umbra, Porta Santa Croce vince il Palio dei Quartieri Vittoria netta dopo le gare della Dama Infedele. I rossoverdi prevalgono per 41 a 20. Edizione caratterizzata dal ritorno nel centro storico

11

NOCERA UMBRA – Il Palio 2015, realizzato da Gianni Cucciarelli, va a Porta Santa Croce. Il quartiere rossoverde vince tre staffette su quattro e due portantine su tre, incontra molte “dame fedeli” e porta a casa a vittoria per un punteggio finale di 41 contro 15. Dopo un pomeriggio di incertezza dovuto alla pioggia la gara

Maltempo a Terni, donna incinta resta bloccata nel sottopasso: salvata dai vigili del fuoco Decine di interventi in tutta la provincia. Amelia, Narni, Orvieto e Alviano le zone più colpite

sala operativa vigili del fuoco

TERNI – Momenti di paura nel primo pomeriggio di oggi quando una donna, al sesto mese di gravidanza, è rimasta bloccata con l’auto in un sottopasso durante un intenso temporale. Il fatto è accaduto in via del Pozzo Saraceno. La donna, una 34enne, è finita con l’auto, una Lancia Musa, in mezzo metro d’acqua che

Foligno, omicidio Lucentini, ricostruita in caserma la scena del presunto crimine Stamattina sopralluogo dei legali di parte civile. Presente anche la moglie del carabiniere ucciso

FOLIGNO – Hanno ricostruito nei minimi dettagli la scena del presunto crimine, scattando foto e facendo rilievi tecnici utili a ricostruire la verità sulla morte di Emanuele Lucentini, il carabiniere ucciso da un colpo di mitraglietta M12 sparato dall’arma in mano al collega Emanuele Armeni, all’intero della caserma di Foligno. I legali di parte civile,