Terni, l’appello disperato della sorella di Sandro Bellini: “Ti aspettiamo a casa”. Preoccupazione per la sorte del 53enne ternano Claudia Bellini: "Se l'hanno preso non gli facciano male"

TERNI – Da 4 giorni è scomparso nel nulla. Da ieri sono arrivati anche i sommozzatori da Roma, mentre volontari e vigili del fuoco stanno passando al setaccio le montagne intorno a Marmore. Purtroppo di Sandro Bellini, l’uomo di 53 anni scomparso improvvisamente, non si hanno ancora notizie.

Più passa il tempo, più aumenta la preoccupazione dei famigliari che temono per la sua vita. Così arriva l’appello disperato della sorella Claudia, angosciata e impaurita per una vicenda ancora tutta da capire. “Sandro, ti aspettiamo a braccia aperte. Non importa cosa ti sia successo, ma ti rivogliamo a casa”. Così si esordisce la donna che aggiunge, subito dopo, una frase piena di inquietudine: “Se qualcuno l’ha preso non gli faccia del male. Si può aggiustare tutto”. Cosa vorrà intendere Claudia Bellini, a chi si rivolge la sorella di Claudio?
Sandro è sempre stato una brava persona, con la testa sulle spalle, garantisce la donna che ha 14 anni più di lui. Qualche anno fa ha perso la moglie a causa di una brutta malattia ma da un po’ di tempo ha incontrato un’altra donna con cui voleva mettere in piedi una nuova famiglia.
Per Claudia Bellini suo fratello non “aveva motivo per farla finita, il lavoro (una ditta di termoidraulica, ndr) andava abbastanza bene”. Ora, oltre a continuare le ricerche, si cerca di scavare meglio sulle frequentazioni dell’uomo.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia una risposta